Trio

 
 

1. Walkin' by the sea
Mauro Gubbiotti  

 

TRIO (GME020)

Mauro Gubbiotti – pianoforte e tastiere
Gianludovico Carmenati – contrabbasso
Mauro Cimarra  – batteria

I brani originali sono di Mauro Gubbiotti, stile jazz contemporaneo, ma sempre con un occhio di riguardo alla tradizione e al mainstream; l’interplay è alla base e la ricerca sonora fa da padrone in questo progetto in cui si passa da atmosfere nordiche a brani più bluesy, passando per ballad e ritmiche che strizzano l’occhio al funk.

TRACK LIST:
1- Misread (Oye-Boe – Kings of Convenience)
2-Seven Miles 
3-Prejudiced
4-Walkin’ by the sea
5-Winter’s almost gone
6-Tales of a tile
7-Serenade
8-The dolphin (L.Eca)

Recorded and mixed by Davide “Red” Battistelli @ Lunik Studio Pesaro , Italia
Mastered by Gene Paul and Joel Kerry @ G&J Studio New York, NYC
Graphic design and photo by Lucia Togni

www.maurogubbiotti.com

 

 

Misread : Ascoltavo questo brano alla radio e ne apprezzavo linearità melodica e semplicità armonica , e quella velata malinconia tipica di tutto ciò che proviene dalla Scandinavia.
I used to listen to this song on the radio and I admired its melodic lines, the harmony’s simplicity and even that typical Nordic hidden melancholy.

Seven Miles: Il primo brano jazz che ho scritto ormai 3 anni fa; non rappresenta una distanza ma un omaggio al più grande genio della storia del jazz, Miles Davis.
This is the first jazz tune I have ever written, about 3 years ago. It’s just my tribute to the greatest jazz history’s genius, Miles Davis.

Prejudiced : Un brano che ho scritto pensando a come si sia ridotta attualmente la politica in Italia, e a come certe azioni scellerate abbiano pregiudicato il nostro futuro e le nostre speranze.
I wrote this tune thinking about Italian policy and how it has taken away from us our hopes and future.

Walkin’ by the sea: Passeggiando lungo una spiaggia assolata della nostra penisola a gennaio in t-shirt: incredulità e gioia purissima.           Walking along an Italian sunny beach on January wearing only a shirt: incredulity and pure joy

Winter’s almost gone: L’inverno è quasi alle spalle, e non solo quello meteorologico; ho scritto questo brano ispirandomi allo stile melodico svedese.
Winter, not just the cold weather, has almost gone. I wrote this song inspired by the Swedish melodic style.

Tales of a tile: Quante storie potrebbe raccontarvi una piastrella?
How many tales could a tile tell?

Serenade : Seduto in treno ad ammirare i paesaggi della nostra splendida Italia; la mia serenata è dedicata alle sue meraviglie.
Sitting on a train staring at Italian awesome landscape.  My serenade to our Country and its beauties.

The dolphin : Bill Evans è sempre stato uno dei miei punti di riferimento , adoro questo brano e ne volevo incidere una versione tutta mia.
Bill Evans has always been my hero. I love this song and I wanted to have my personal version of it.

Groove Master Edition © (2017) Privacy Policy
 

 
 
previous next
X